LA RELIGIONE CURDA



La religione originaria dei curdi era lo mazdeismo. Zarathustra era contemporaneo ai principali imperatori Medi.
Religione estremamente tollerante con altre fedi e modi di pensare, riuscģ a diffondersi in molte altre regioni, ma non poteva impedire la diffusione di altri credi.

Probabilmente ebbe una notevole influenza culturale sulle grandi religioni monoteiste che poi l'avrebbero quasi soppiantata.
Attualmente esistono ancora adepti allo Zoroastrismo sia in Kurdistan che nel mondo della diaspora curda: gli Yezidi.


braccia curde alzate

La maggioranza dei curdi č musulmana sannita; l'indole stessa dei kurdi impedisce perņ di arrivare a forme estreme di integralismo o di fanatismo. Esiste una componente scita che fuori dall'Iran assume la denominazione di Alevi. Alcune sette estremamente ermetiche con gli estranei, nel sud dell'Iran, hanno elaborato credenze e riti forse di derivazione musulmana.
Esistono anche enclavi cristiane di una certa importanza ed anche residui di una storica presenza ebraica.
Il Kurdistan č stato in sostanza un crogiolo ed un crocevia di religion
i: non a caso molte eresie arrivate in Europa nel medioevo (come i Catari) provengono da quella zona.

sommario su indietro avanti